Spettacolo "Notre Dame de Paris.. storia di un press'a poco" 10-11-17-18 gennaio 2015

Pubblicato da Valentina Mustaro il 12/01/2015ultimo aggiornamento il 12/01/2015

Spettacolo

Parigi, Notre Dame. Quasimodo è il giovane, deforme campanaro della cattedrale di Notre Dame, allevato dal ministro della giustizia Frollo. Sotto la sorveglianza del suo dispotico tutore, la sua vita è confinata fra le mura del campanile, dove trascorre le sue giornate appollaiato sulle guglie del santuario, guardando il mondo dall’alto e sognando di potersi unire un giorno a quella gente che egli passa il tempo ad osservare. Durante la Festa dei Folli, tutta Parigi è in piazza: dal suo profondo desiderio di unirsi al mondo e sentirsi per una volta ‘normale’, trova così il coraggio di disobbedire al suo tutore e uscire da quella sua prigione per scoprire l’allegria e il calore della gente e apprezzare finalmente la vita in tutta la sua pienezza e meraviglia. Nella piazza incontra Esmeralda, una bella zingara che cambierà per sempre la sua vita tanto che egli metterà in discussione l’autorità del suo padrone Frollo, il quale nutre per gli zingari una forte avversione. A contatto con la dolce gitana e il giovane soldato Febo imparerà il significato dell’amicizia, dell’amore e del rispetto. 

La storia pone l’accento sulla diversità che è qui raccontata con estrema delicatezza sottolineando come siano indispensabili, nella vita, la tolleranza e il rispetto e come spesso, è il caso di dirlo, l’abito non faccia il monaco, giacché le persone non sono sempre come appaiono a prima vista. 
La libertà e i colori del regno degli zingari, la freschezza di Esmeralda, la dolcezza di Quasimodo e la brutalità di Frollo trascineranno il pubblico in un vortice di emozioni, laddove la musica, la danza e la recitazione dipingeranno con sfumature intense questa storia liberamente tratta dal romanzo ‘Notre Dame de Paris’ dello scrittore francese Victor Hugo.

Roberto Matteo Giordano

Condividi

Lascia un commento