Termina Piccole Emozioni. Un altro anno di successi

Pubblicato da staff teatro il 15/05/2018ultimo aggiornamento il 15/05/2018

Termina Piccole Emozioni. Un altro anno di successi

Termina con un'altra produzione e con un altro grande successo la rassegna “Piccole Emozioni”. Conclusa con lo spettacolo "La mia prima automobile", la kermesse anche quest'anno ha saputo arricchire di storie, contenuti e sorrisi tante famiglie salernitane.

Da sempre il teatro La Ribalta di Salerno ha voluto investire sui più piccoli, delineando un percorso formativo ed educativo composto non solo dagli spettacoli ma anche e soprattutto dai laboratori teatrali settimanali. Lo sforzo e la dedizione della struttura di via Calenda sono stati sicuramente apprezzati da grandi e piccini che dimostrano di sentire proprio questo progetto rispondendo sempre presente: “Gli obiettivi raggiunti riguardano in primo luogo l’aver inserito il doppio orario con un’affluenza di pubblico massiccia per entrambi gli appuntamenti. – spiega la presidente dell’Associazione Culturale La Ribalta, Valentina Mustaro - La soddisfazione arriva quando con l’annuncio della nuova stagione del prossimo anno in molti hanno già prenotato un posto per dimostrare la fiducia nel progetto. Proviamo a portare storie tratte dai grandi classici ma stiamo anche provando ad estrapolare una morale ed un messaggio dai libri di narrazione meno conosciuti, riadattando il tutto a modo nostro, dando uno sguardo diverso alla storia e mostrando una bellezza nascosta delle piccole cose. Ed è questo che gli spettatori apprezzano. Comunque, il più grande risultato rimane l’interazione e la partecipazione dei bambini, che tra le poltrone del nostro teatro ma anche una volta a casa continuano a riflettere e mettere in pratica gli insegnamenti suggeriti dai protagonisti della storia.”

E come già detto le Piccole Emozioni sono già pronte a tornare per il nuovo anno 2018/19 con Aladin, Shrek, Il Mago di Oz e Pocahontas: “mentre per il Natale ci sarà <<Un Natale da favola>> dove si intrecceranno e incontreranno personaggi diversi, provenienti da varie fiabe, con l’intento ultimo di salvare il Natale. Insomma, un’insalata di fiabe – simpaticamente precisa Mustaro - 5 spettacoli de La Ribalta arricchiti sicuramente da altre sinergie, una su tutte che si rinnova e cresce anno dopo anno è quella con gli amici di Saremo Alberi”.

Per concludere: il 27 maggio a grande richiesta ci sarà “La vera storia di una Bestia e una Bella”, uno spettacolo fuori programma, seguito nel mese di Giugno da diversi laboratori all’aperto, totalmente gratuiti, da svolgersi nei parchi della nostra città. Insomma, la macchina della fantasia non si ferma.

Per maggiori informazioni consulta la pagina Facebook (Teatro La Ribalta di Salerno) oppure chiama al 329 2167636.

 

Condividi

Lascia un commento