Weekend a doppia scelta a LA RIBALTA

Pubblicato da staff teatro 15/12/2017

Settimana intensa per il TEATRO LA RIBALTA di Salerno con un weekend ricco di eventi sempre sotto il segno de I DIVERSI VOLTI DEL TEATRO. Doppia scelta, quindi, per questo fine settimana: una combo artistica da non perdere. Si parte sabato, 16 dicembre, alle 21 con un piacevole fuori programma; la compagnia “Il Gabbiano” sarà in scena con LA LUPA. Il testo originario di Giovanni Verga sarà riadattato e rielaborato dall’esperta scrittura e regia di Matteo Salsano. Mentre domenica, 17 dicembre, alle 19, a concludere la settimana nel migliore dei modi ci penseranno Peppe Carosella e Margherita Romeo con lo spettacolo “Pi Greco io e te al quadrato”. Di seguito maggiori informazioni sulle due opere;

LA LUPA è una novella di Giovanni Verga. Fu inclusa nella raccolta Vita dei campi e pubblicata presso Treves nel 1880. È molto interessante la tipologia del personaggio femminile che Verga dà a "La Lupa": una tipologia molto diversa dagli altri personaggi femminili in altre novelle del Verga. È una donna quasi stregonesca e demoniaca con un'alta voracità sessuale: la protagonista infatti arriva ad adescare un giovanotto e riesce a convincerlo a sposare la figlia solo per poterlo avere in casa con sé e poterlo sedurre in ogni momento. Il protagonista, esasperato dalle attenzioni della donna e dalla volontà di essere fedele alla moglie, arriverà ad un gesto eclatante. Il grande successo spinse Verga a ricavarne un dramma teatrale in un atto, con lo stesso titolo, che fu rappresentato per la prima volta al Teatro Gerbino di Torino il 26 gennaio 1896. <<E se le dicerie, il pettegolare, le invidie, la cattiveria, l’assoluta mancanza di umanità di una piccola comunità di contadini, avvolgessero a tal punto i personaggi della novella fino a trasportarli con forza verso un finale inevitabilmente drammatico – annota il regista Matteo Salsano - E se la passione di questi fosse così travolgente da oscurare il piccolo mondo in cui vivono (l’antro di una grotta), lasciando come una via di uscita il sacrificio, come atto di purificazione. E se la voglia inarrestabile derivasse dal semplice desiderio di amare. Rileggere oggi in forma teatrale la novella di Verga è stato molto interessante ma non lasciarsi trasportare dall’ossessione dei tanti se, molto più forte. Una interessante prova per gli attori di questa messa in scena de “La Lupa”.>>

 

“PI GRECO IO E TE AL QUADRATO” è una tenera e delicata storia che vede unite due esistenze, quelle di Geraldina e Tommaso che si conoscono sin da ragazzi, abitano vicini, iniziano assieme l’avventura del liceo. Lui, Tommaso, è ossessionato dalla matematica; lei, Gerry, introspettiva e in continua contrapposizione con il suo amico ed è quasi inevitabile che la semplice amicizia si trasformi presto in una storia d’amore che dura in pratica tutta la vita. La divertente commedia, con suo ritmo dato dal gioco alterno del rintuzzarsi continuo dei due, offre lo spunto per riflettere e guardare tutti gli aspetti della vita quotidiana, da prospettive diverse, così come sono diversi questi due personaggi “radice di due” appunto. Geraldina (Gerry) e Tommaso (Tom) insomma, profondamente diversi ma talmente uguali da non poter scordare gli attimi preziosi dei semplici giochi infantili, la tenerezza degli sguardi adolescenziali, la bellezza della scoperta della sensualità, il desiderio di una vita da condividere. E al termine ci si chiede se questi due caratteri esistono veramente nel nostro quotidiano o se magari siamo stati o saremo noi. Leggerezza e profondità in questa commedia si intrecciano come raramente accade sul palcoscenico.

Per info e prenotazioni: 089 9958245 - 329 2167636 - Via Salvatore Calenda, 98

Per restare sempre aggiornati su tutte le novità, ma anche avere informazioni sugli orari dei singoli spettacoli, la disponibilità dei posti e gli abbonamenti potete consultare la nostra pagina Facebook ufficiale (Teatro La Ribalta di Salerno).

Lascia un commento

Categorie